Madre e figlia, insieme in gara con i remi per sfidare la forza del Mare. La “regina del remo” spiega come si può diventare campionesse.

Grazie a Carlo Mion per la concessione di questa sua intervista e a #venetians che segue con cura l’attualità e la storia della Regata Storica di Venezia.

20180825_165827

Luisella Schiavon, “regina del remo”, torna alla Storica vogando con la figlia Lara. La ragazza ha quindici anni è alla sua prima Regata Storica e voga, quindi, al fianco di una campionessa.

Racconta Luisella: «Anch’io ho iniziato a vogare più o meno alla sua età. Prima ho fatto canottaggio spinta da mio padre Giuseppe che è stato azzurro alle Olimpiadi di Tokyo. Quando, lo scorso anno, Lara mi ha chiesto di gareggiare con lei, non sono riuscita a dirle di no, anche se è giovane. Alla fine partecipiamo. Non è più una questione di vittoria, qui l’aspetto umano ha prevalso. L’importante che ci sia disciplina, sacrificio per gli allenamenti e la voglia di ascoltare per imparare. Lo sport per questo fa bene e non solo al fisico. Ci alleniamo sei giorni su sette per un’ora, un’ora e mezza».

Lara frequenta l’Istituto tecnico per il turismo e lo Sport Marinelli. In classe è l’unica che voga alla veneta ma spera un giorno di poter partecipare a delle gare in bicicletta.

«Per ora voga e qualche volta discutiamo perché non sempre accetta i rimproveri
e le osservazioni», racconta Luisella che ha vinto anche cinque storiche di seguito.
«Praticare il ciclismo per noi è una cosa impossibile. Siamo scomodi. Ma di andare
a vivere in terraferma non se ne parla proprio. Quando andiamo via per qualche giorno non vedo l’ora di tornare».

Luisella vive a Murano l’isola dove è nata.

«Il mio più grande maestro è stato mio padre che ha partecipato a diverse Storiche. Lo dico sempre a tutti: fate sport. Fa bene al fisico e aiuta i ragazzi a crescere. Io ho un altro figlio di 20 anni, spero un giorno che possa fare la Storica con suo padre Rudi (Vignotto, ndr) e io nello stesso giorno di partecipare alla gara con Lara. Una famiglia alla Storica non sarebbe male».

Ad un remo, nella Regata di Murano, Luisella ha vinto più di Rudi. Lei è pur sempre una Regina.

*****

Immagine da DISNAR Associazioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...